Affitti e Vacanze – Consigli

Con l’inoltrarsi della primavera e l’estate che si avvicina gli italiani che se lo possono permettere scelgono sempre più di affittare una casa per trascorrere le ferie e il tempo libero. Risulta essere Internet il canale privilegiato per la ricerca di case da affittare a buon prezzo. Ma attenzione, le fragature sono dietro l’angolo.

Per viaggiare e affittare case in tranquillità è bene tenere conto di diversi aspetti. Eccone alcuni.

Il contratto di locazione turistica. In genere per i contratti inerenti alle case di vacanza non è prevista registrazione, in quanto prevista solo per periodi superiori ai 30 giorni. Per periodi inferiori basta un accordo verbale. Ma si sa, se si vuol stare tranquilli meglio ricorrere al Contratto di locazione turistica. In esso si specificano i dati del proprietario locatore e del cliente locatario, le caratteristiche principali della casa, l’importo e la relativa durata del soggiorno.

Pagamento online. I tempi di pagamento sono determinati dalle parti. Si raccomanda comunque di pagare parte del prezzo chiavi in mano e il restante a fine periodo, e di farsi rilasciare ricevuta di pagamento anche per le caparre, oltre che per il saldo.

Informazioni sulla casa da affittare. Prendere informazioni sull’appartamento è una buona prassi. Sapere cosa prevede il proprietario su biancheria, pulizie finali, spese condominiali, acqua, luce, gas, oltre che caratteristiche fisiche degli ambienti, eviterà brutte sorprese.

Internet non può sostituire le impressioni di chi visita fisicamente il luogo, una volta sul posto accertiamoci circa ogni difetto dell’appartamento da prendere in affito: eviteremo indebite richieste di danni già presenti non prodotti da noi.

About author

Articoli Simili