Consigli per il Profilo Linkedin

Abbiamo già parlato in questo blog dell’importanza del personal branding per valorizzare il proprio percorso professionale, per questo oggi approfondiamo uno degli strumenti che ci può venire in aiuto quando vogliamo migliorare la comunicazione di noi stessi nell’ambito lavorativo.

Con più di 85 milioni di utenti registrati in 200 paesi Linkedin è senza dubbio una grande opportunità per conoscere e farsi conoscere. Ma come presentarsi al meglio?

Dopo aver scoperto le funzionalità basiche per la creazione del tuo profilo Linkedin, ti consigliamo di integrarle con referenze, applicazioni, Linkedin Answers e tutto quello che più rispecchia i tuoi interessi e capacità.

Abbiamo selezionato cinque facili suggerimenti per sfruttare al massimo le opportunità che ti offre Linkedin.

Completezza, il primo passo per dare sostanza al tuo profilo è compilare tutte le informazioni richieste sul tuo lavoro ed esperienze. È il tuo curriculum online. necessita la stessa cura e attenzione che verrebbe data al CV tradizionale e alla lettera di presentazione. Il profilo dovrebbe come minimo riflettere la situazione attuale della persona, i must sono: status aggiornato, posizione attuale e foto recente. Una volta inserite queste informazioni il tuo obiettivo sarà creare delle connessioni, entrare nei gruppi, avere delle referenze e aggiornare costantemente lo status con articoli, spunti e progetti che possano generare consensi e dibattito tra le tue connessioni.

Referenze sensate, un selezionatore non prenderà per oro colato l’auto-elogio di te stesso, tenderà invece a dare molto valore a quello che dicono i tuoi colleghi sulla tua professionalità, personalità e skills. Il focus è sulla qualità più che sulla quantità, informazioni generiche e poco personali non dicono molto sulle tue reali potenzialità, esperienze e contributi. Quando decidi di chiedere delle raccomandazioni ai tuoi colleghi, ti consigliamo di rivolgerti ai tuoi più stretti collaboratori e di inviare la richiesta aggiungendo una nota personale, ringraziando sempre ed eventualmente ricambiando il favore con una tua raccomandazione.

Applicazioni. tra gli aspetti più innovativi di Linkedin c’è indubbiamente la possibilità di incorporare applicazioni al tuo profilo. Tra tutte le applicazioni disponibili le più gettonate sono:

Slideshare Presentations, comunica il tuo lavoro con il mondo, crea un profilo Slideshare e condividi presentazioni e reports sul tuo Profilo Linkedin.
WordPress, gli ultimi post dal tuo Blog in automatico nel tuo profilo. Potrai scegliere se visualizzare tutti i tuoi post o solamente quelli con il TAG “linkedin”
Tweet, questa applicazione per accedere al mondo del microblogging di twitter tramite Linkedin: i tuoi ultimi tweets direttamente nel tuo profilo.
My Travel, condividi i tuoi viaggi con il tuo network e scopri di trovarti magari in un preciso momento vicino a qualcuno di loro. La somma delle informazioni ricavabili da queste applicazioni aiuteranno la persona che le legge a crearsi un’immagine più chiara della persona e del candidato che sei.

Linkedin Answers, l’applicazione permette di rispondere alle domande poste dai membri del proprio network. La persona che ha posto la domanda potrà poi scegliere la risposta migliore e in caso fosse la tua, permetterti di guadagnare dei punti per comprovare la tua competenza, ma allo stesso tempo di imparare dagli altri, ricevere stimoli e creare un legame con la vita reale degli utenti.

Crea CV, una volta in possesso del contenuto dare forma al tuo CV sarà più semplice grazie alla funzione Linkedin Resume Builder. In pochi minuti scegli la tipologia che più ti piace tra tanti diversi formati.

Molto interessante.

About author

Articoli Simili