Come Aprire Negozio di Fiori

Se hai il pollice verde o in generale una grande passione per il mondo dei fiori e vuoi aprire un negozio di fiori ma non sai nemmeno da dove iniziare, allora questa guida fa proprio al caso tuo. In essa, infatti, potrai venire a conoscenza dell’iter burocratico da seguire.

Se hai intenzione di aprire un negozio di fiori, sappi che di certo non puoi improvvisare. Hai assolutamente bisogno di frequentare un apposito corso, in cui ti insegneranno a curare i fiori e a farne le composizioni. Questi sono organizzati in tutta Italia.

Fatto il corso, puoi dedicarti alla ricerca del locale. Non sarà necessario un locale troppo grande. Potrai tranquillamente partire da 50 metri quadri. L’importante è che questo sia in buone condizioni, ed in una posizione centrale e di passaggio. Inoltre è quasi indispensabile che ci sia un buono spazio per poter parcheggiare le autovetture. Fattore importantissimo è la vetrina. Bada che essa sia molto grande, in quanto rappresenterà un tuo personale biglietto da visita.

Recati all’Agenzia delle Entrate della tua provincia, o in alternativa collegati al sito e richiedi l’apertura della partita IVA. Questa è gratuita e di rilascio immediato. Recati al comune, e comunica l’inizio di attività. Attendi 30 giorni e se non hai riscontro negativo significa che il comune non ha nulla in contrario.

Richiedi i permessi. Previo visita da parte di un proprio ispettore, ti verrà così rilasciata l’autorizzazione igienico-sanitaria. Ricorda che i fiori sono bellissimi da vedere specialmente quando ben composti. Tieni sempre ben pulita la vetrina, e assicurati che i fiori siano sempre belli e che attirino l’attenzione. Una buona pubblicità servirà per lanciare al meglio la tua attività.

About author

Articoli Simili