Come Investire in Diamanti

I diamanti sono considerati il bene rifugio per eccellenza, perchè hanno sempre ottime possibilità di aumentare il loro valore nel tempo e si prestano quindi per investimenti a lungo termine.
Per intraprendere questo investimento occorre però avere idee molto chiare, perchè comunque si tratta di un ambiente non semplice, dove ci si deve dedicare tempo e passione.
L’investimento minimo si aggira sui 4000 o 5000 euro, per un peso medio di 0.5 o 1.5 carati. Oltre questo peso non conviene investire perchè le pietre sono molto costose, ed è consigliabile non impiegare un valore più alto del 5% del patrimonio disponibile.

Se si fa un investimento anonimo in diamanti al portatore non si paga alcuna tassa.

I diamanti di investimento sono quotati il primo martedi del trimestre solare. Per la certificazione di autenticità, è bene consultare l’istituto Gemmologico Americano, l’Istituto Gemmologico Internazionale di Anversa e l’Istituto Gemmologico tedesco di Idar Oberstein.

I diamanti possono essere acquistati nelle gioiellerie che trattano questo tipo di preziosi, su internet, tramite le società che tratta acquisto di diamanti, oppure in banca.
Le banche sono infatti collegate ad istituti che si occupano di comprare e vendere pietre preziose, questo per far fare un buon investimento ai loro clienti.

About author

Articoli Simili